top of page
  • Immagine del redattoreTendenza Tende & Moda

PERGOLA SU PLINTI O SU PLATEA? COSA FARE?

Aggiornamento: 13 giu

PERGOLA SU PLINTI O SU PLATEA? COSA FARE? Devi realizzare una pergola per proteggere l’auto? Vuoi una zona coperta per i tuoi momenti conviviali?


Molto bene… ma dove la ancori al suolo? Hai una platea in cemento o dei plinti?Le pergole, siano esse a telo fisso o retraibile, a lamelle in alluminio, con copertura in policarbonato o lamiera grecata… necessitano di un basamento a cui essere ancorate in quanto l’azione del vento potrebbe spostarle o addirittura rovesciarle!



Plinti o platea


Cosa fare quindi, una PLATEA o dei PLINTI? La differenza tra le due soluzioni è di natura sia economica che strutturale.


PLINTI:


plinti

Sono la soluzione più ECONOMICA, necessitano di uno scavo nel terreno di circa 60x60x60 cm per ogni pilastro previsto, sono realizzati con un getto diretto di cemento nel terreno o tramite riempimento di pozzetti prefabbricati acquistabili in qualsiasi ferramenta edile.

I plinti in cemento sono facilmente realizzabili SENZA PARTICOLARI ATTREZZATURE anche dal singolo privato

.Le uniche accortezze da considerare sono che devono essere tra loro perfettamente A BOLLA tra di loro e che siano POSIZIONATI ATTENTAMENTE sotto ogni pilastro previsto, quindi con opportuna tracciatura preventiva.

Il difetto di questa soluzione è che UN EVENTUALE CEDIMENTO del terreno sottostante a uno o più plinti, andranno a DEFORMARE la pergola soprastante in quanto essendo i pilastri ancorati ad essi, se li “portano giù”. Questa deformazione strutturale va a modificare diagonali e parallelismi precludendo il funzionamento di meccanismi quali teli retraibili o tende verticali applicate.


PLATEA:


platea

E’ la soluzione PIU’ COSTOSA perchè necessita di uno scavo di partenza più grande, molto più cemento e ferro in quanto tutta la superficie della pergola deve essere scavata per una profondità in genere di almeno 20 cm per poter sostenere il peso di eventuali autovetture e consentire di utilizzare ancoraggi di una certa lunghezza nelle basi dei pilastri della pergola.

Necessita di MOLTA COMPETENZA TECNICA ed in genere viene realizzata da un professionista del settore con attenzioni particolari a pendenze, diagonali, livelli, resistenze strutturali…

Se è la soluzione più costosa è anche vero che è la SOLUZIONE DEFINITIVA e più sicura in quanto è esente da problemi derivanti da cedimenti del terreno (di piccola entità…).

Oltre a questo ricrea una zona che può essere piastrellata, con benefici estetici della vostra zona di interesse.


La scelta tra plinti o platea è quindi sempre un equilibrio tra COSTI e BENEFICI.

TU CHE SCELTA HAI FATTO? MANDACI UNA FOTO DELLA TUA REALIZZAZIONE PER AIUTARE ALTRE PERSONE A FARE LA COSA GIUSTA!


Tendenza Sun & Comfort Solutions

253 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page